‘’Il mio amore per il gelato è un sentimento di lunga data risalente ai ricordi giovanili e lo spunto per aprire una gelateria è arrivato 25 anni fa, quando da Roma mi sono trasferito a Bologna, d’estate, e faceva caldissimo.

Mi chiedevo perché fosse tanto difficile trovare una buona granita in città e così ho pensato: magari me la faccio da solo. Sono partito da questa idea e ho imparato ad amare un mestiere che mi ha sempre affascinato.

Il mio mantra è sempre stato: realizza qualcosa che tu stesso vorresti assaggiare’. Volevo qualcosa di autentico, sano e buono, e così ho scelto la strada del bio.

Per me un percorso all’insegna del Bio significa avere a cuore l’ambiente e il territorio, l’ecosostenibilità delle materie prime; si tratta di una scelta etica e consapevole, volta alla continua ricerca e sperimentazione con ingredienti adatti anche a chi soffre di intolleranze e a chi sceglie di non consumare derivati animali.

Cerco di realizzare gusti solo con lo stretto indispensabile: lo yogurt, per esempio, è fatto solo di yogurt e miele.
Pulire e semplificare, questo è il mio motto.
Il gelato ieri come oggi è sperimentazione, sapore, esperienza, ma soprattutto il gelato, per me, sarà sempre un momento di felicità.’’

Stefano Roccamo